Primo Piano
Crossfire
Film Joker
Box Office World
Premi & Festival
Trova Cinema
La Vetrina
In Sala
Scrivici
Cinema & Business
Vedi tutti i film in programmazione
Forever Young
The Woman King
Riunione di Famiglia Non Sposate le Mie Figlie 3
Una Notte Violenta e Silenziosa
One Piece Film: Red
Bones and All
Una Mamma Contro G. W. Bush
The Menu
Guarda i Box Office



Spider Man: Come ha vinto la paura degli altri
No Way Home con numeri straordinari esalta ovunque il ritorno nelle sale
I segreti di un film che non è stato segnato dal peso delle emergenze

Spider Man vince la paura collettiva
Spider Man vince la paura collettiva
L’avvento di Spider Man: No Way Home nel firmamento 2021 ha rappresentato un sorprendente responso per tutti coloro che temevano la ripresa dei cinema,e ancor più il film con Tom Holland si è imposto quale straordinario testimonial nel dar coraggio alla gente facendo riscoprire un motivo centrale per trovarsi di nuovo insieme. Il film in breve tempo stabilisce numeri impressionanti che nessuno avrebbe azzardato in sede di pronostico neppure nei tempi lontani dall’emergenza,facendo sembrare come il passaggio da una realtà grigia all’inversione tangibile del suo svolgimento non sia unicamente un’opzione da fiction. Spider Man: No Way Home è una pellicola che in ogni parte del mondo è sembrata non risentire affatto di timori,della difficoltà sopravvenuta di andare al cinema,degli ostacoli e del disordine psicologico,molti dei quali si erano stratificati con irrazionale agibilità. Ha fatto vedere alla luce di un incasso prodigioso,che sta per arrivare al miliardo e 900 milioni di dollari ovunque,come le paure e i fantasmi pandemici possano essere sconfitti alla grande. La corsa verso l’alto ha rimesso in gioco le performance da record che sembravano dimenticate. In breve si avvicina ai pezzi più pregiati della collezione Marvel che negli anni scorsi fecero gridare al fenomeno planetario, Avengers Endgame  $ 2.797.501.000 (2019) e Avengers Infinity War $ 2.048.360.000 (2018). C’é stato in giro un’irresistibile magnetismo verso il film che ha contagiato e continua a manifestarsi,perciò sembra opportuno osservarlo proprio dal box office domestico dove al contrario,e più di ogni altro territorio,la visione al cinema pare ancora non riprendersi. In Italia la storia Marvel programmata dal 15 dicembre 2021 si prende 24 milioni e 600 mila euro pari a 3 milioni e 300 mila presenze,per trovare un andamento affine intorno a Natale bisogna risalire al 2015 quando,Star Wars-Il Risveglio della Forza,incassò oltre 20 milioni. Se andiamo ancora a ritroso nel 2008,Natale a Rio,uno dei cinepanettoni che allora funzionavano,registrò € 24.676.000 corrispettivo di 2 milioni e 800 mila biglietti. Si comprende l’assoluto trionfo di Spider Man al cospetto del peggior Natale della storia in Italia,nel contrasto dietro solo House of Gucci (€ 5.300.000) con 735.000 spettatori resisteva alla debacle di tutti gli altri. Segreti? Un filo conduttore nella trama ha privilegiato novità sostanziali,incanalare il reale del protagonista alla fluida direzionalità del multiverso,il sorprendente incontro iniziatico con le teorie del Doctor Strange (Benedict Cumberbatch) e la suggestiva entropia per la presenza importantissima di tutti i precedenti interpreti di Spider Man (Tobey Maguire,Andrew Garfield),sono stati senza dubbio il booster dal quoziente in più. Attraverso un Dna maggiormente qualitativo ha subito fornito la prova che negli Stati Uniti ci sarebbe stata una stella natalizia divenendo il leader del 2021. Fece capire che avrebbe tenuto bene anche nel nuovo anno. Somma 800 milioni di dollari al box office Usa e batterà largamente un altro Marvel,Black Panther,che nel 2018 rese 700 milioni quando stabilì l’allora incontrastata leadership nella storia del mercato interno. Nel Regno Unito Tom Holland e Co.se la giocavano contro James Bond,No Time To Die che guadagnava £ 96.650.000. Sono prossimi a pareggiare 007 con 96.300.000 sterline misurando un risultato incolmabile dal resto d’Europa. I due miti dello schermo in effetti stabiliscono nel panorama britannico un accumulo di presenze di oltre venti milioni che peraltro determinano un approccio piuttosto dinamico di vissuta quotidianità durante mesi complicati. Proprio in Francia all’inverso le restrizioni,simili a quelle italiane,hanno frenato un po’ l’afflusso nei cinema ma di fronte al rinnovato Spider Man si torna al trend tipico del pubblico transalpino. Il totale che registra Marvel,stavolta in quota Sony,fisserà € 51.000.000 grazie a 7.350.000 biglietti e negli altri paesi del continente si brinda ad altrettanti sold out come in Spagna € 28.400.000 equivalente di 4.500.000 spettatori. Mentre in Germania le poltrone occupate anche qui sono state 4.500.000 dalla Russia sapremo che hanno superato 10,8 milioni. Grazie Peter Parker,che fugando misteri sulla figura di Spider Man hai portato dolce tepore al mondo ferito.